Carta regalo Zara da 500 euro: la nuova bufala Facebook

Carta regalo Zara- fonte: lei.excite.it-

Carta regalo Zara- fonte: lei.excite.it-

Oltre 70.000 iscritti al social network Facebook sono stati coinvolti nella bufala che sta correndo sul web nelle ultime ore, quella che sfrutta il noto marchio di abbigliamento e accessori Zara, facendo credere che sia possibile, con semplici passaggi, vincere una carta regalo del valore di 500 euro da spendere appunto nei vari punti vendita Zara.

Non è la prima volta (e neppure l’ultima) che gli utenti di Facebook si trovano dinanzi ad una truffa ben organizzata e costruita ad hoc per farli cadere in inganno. Stavolta chi ha messo in piedi la bufala facendola poi girare ad un ritmo vertiginoso ha inserito la truffa della carta regalo nella pagina di un vero e proprio evento Facebook, intitolato “450 Carte Regalo Zara di 500 euro”, che ad oggi conta oltre 50 mila invitati e più di 18.000 partecipanti.

Nella pagina vi è un regolamento che invita a far partecipare altri dieci amici e a lasciare il commento “Grazie Zara”: basta questo per aderire all’iniziativa. Il fantomatico concorso, a cui hanno già aderito a centinaia, scade domani 14 Gennaio. Ovviamente nessuno di coloro che ha cliccato sulla voce “Partecipa” riceverà la carta regalo da 500 euro, ma ciò che deve preoccupare gli utenti è il link che si utilizza per scoprire chi ha vinto il (falso) concorso: questo short link potrebbe essere un modo per rubare i dati personali o guadagnare soldi attraverso i banner pubblicitari in esso compresi.

Per evitare truffe di questo tipo è fondamentale assicurarsi che si tratti di concorsi ufficiali, i quali hanno regolamenti ben precisi e dettagliati (e non sommari e superficiali come quello che si legge appunto nella pagina dell’evento Carte regalo Zara). Ogni concorso deve essere inoltre registrato presso il Ministero dello Sviluppo economico.

Altro particolare che dovrebbe mettere in guardia gli utenti è che sulla pagina ufficiale Facebook di Zara o sul sito del noto brand non vi è alcun riferimento al concorso della carta regalo, le uniche informazioni sono appunto quelle riportate nelle due pagine create ad hoc per diffondere la bufala.

Articolo realizzato da Cristiana Lenoci

Mi chiamo Cristiana Lenoci, sono laureata in Giurisprudenza e specializzata nel campo della mediazione civile. La mia grande passione è la scrittura, ho maturato una discreta esperienza sul web e collaboro per diversi siti. Ho anche frequentato un Master biennale in Giornalismo presso l'Università di Bari e l'Ordine dei Giornalisti di Puglia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>