Concorso Gdf: 3000 euro per superare i quiz

Immagine

Il primo step per entrare nelle Fiamme Gialle prevede il superamento di una selezione basata su quiz a risposta multipla. Molte persone, tra cui ex militari e comuni cittadini, hanno pensato di aggirare questo ostacolo versando la somma di tremila euro. Per questa truffa sono finiti sotto inchiesta sette indagati, vi è anche un ufficiale della Guardia di Finanza in servizio a Roma.

La Procura di Bari ha aperto in questi giorni un fascicolo riguardante le prove di concorso sostenute nel capoluogo pugliese nei mesi scorsi di Aprile e Maggio 2013, presso la caserma Gdf di Palese.

Il concorso pubblico era stato indetto per il reclutamento di 297 posti di allievi marescialli delle Fiamme Gialle. Stando a quello che ha riportato “La Repubblica” edizione di Bari, gli indagati avrebbero chiesto ad alcuni candidati la somma di tremila euro per superare la selezione dei quiz.

In base alle indagini che la stessa Guardia di Finanza sta compiendo in tutta Italia, pare che gli indagati chiedessero soldi in base ad un preciso “tariffario”. In base a questo, per il superamento dei quiz e la successiva ammissione alla prova scritta l’importo fissato era di 3 mila euro.

Non è certo il primo né l’ultimo concorso pubblico che si scopre “truccato” nelle prove di selezione. Ciò che fa restare basiti è che si tratti proprio delle Fiamme Gialle, ma in Italia oramai non c’è da stupirsi più di nulla. 

Sei a conoscenza di prove concorsuali truccate cui hai partecipato? Sei stato vittima di un’ingiustizia di questo genere? Raccontaci la tua storia!

Cristiana Lenoci

Daniele Orlandi

Giornalista pubblicista, mi occupo di comunicazione in tutte le sue forme. Laureato in Comunicazione Digitale collaboro con testate giornalistiche (quotidiani e settimanali, cartacee e online) e sono specializzato in comunicazione sul web, S.E.O., contenuti editoriali indicizzabili sui principali motori di ricerca, comunicazione in real time. Lavoro da tempo con il team di Articoliinvendita, occupandomi della creazione di contenuti editoriali per il web e la carta stampata.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>