Il virus di Facebook, migliaia di pc infettati da ‘worm’

Il virus di Facebook

Il virus di Facebook, foto news.zing.vn

Attenzione al virus di Facebook, gira da diversi mesi sul social network con un messaggio ad inganno che si diffonde attraverso la chat
Si diffonde attraverso il Messenger di Facebook e ha già ingannato migliaia di utenti del noto social network. Si tratta di un messaggio truffa che nasconde un virus trasmesso via Facebook che da diversi mesi si diffonde senza sosta attraverso la chat del social network. Nella fattispecie si tratta di un messaggio, che arriva all’improvviso, inviato da uno dei propri amici, con la scritta “hei, stavo guardando questo video e ho notato che ci sei tu…. non pensavo facessi queste cose!!! Sei finito nella home di questo sito…”. Ebbene andando a cliccare sul sito internet indicato, l’utente viene inconsapevolmente trasferito su una pagina web nella quale è annidato il virus. Insomma un link infetto che entra nei pc degli utenti di Facebook diffondendosi attraverso messaggi inviati da altri amici, ignari del fatto che il loro account sia diventato un mezzo per portare al virus. Peraltro chi invia tale messaggio non sa di averlo fatto, a meno che chi lo ha ricevuto glielo riferisca. Il tipo di virus in questione viene chiamato word e una volta infettato il pc cercherà di trasmettersi anche agli altri amici della chat.

Cosa fare se il proprio computer viene infettato dal virus trasmesso attraverso Facebook?
In caso di ‘infezione’ da virus via web, è bene intervenire immediatamente con una completa scansione, da parte dell’antivirus (dotato di tutti gli aggiornamenti), del proprio hard disk in modo da isolare il worm e tentare di eliminarlo. E’ bene inoltre modificare password e dati di accesso di tutti i siti, in particolare quelli di banche, carte prepagate o conti correnti online. Questo perchè il virus tenta di accedere ai dati personali per carpire informazioni private. Ed infine avvisare i propri contatti della chat di Facebook, in modo tale che possano prendere le dovute precauzioni.

Ti è piaciuto l’articolo? Scopri anche il pericoloso ‘scherzo’ via Facebook

Daniele Orlandi | Tutti i diritti riservati

Daniele Orlandi

Giornalista pubblicista, mi occupo di comunicazione in tutte le sue forme. Laureato in Comunicazione Digitale collaboro con testate giornalistiche (quotidiani e settimanali, cartacee e online) e sono specializzato in comunicazione sul web, S.E.O., contenuti editoriali indicizzabili sui principali motori di ricerca, comunicazione in real time. Lavoro da tempo con il team di Articoliinvendita, occupandomi della creazione di contenuti editoriali per il web e la carta stampata.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>