Vino contraffatto, sequestrati 160 mila litri di finto Brunello di Montalcino

Vino contrafatto

Vino contrafatto

Proseguono senza soste le truffe alimentari, oggi è la volta del vino contraffatto, di bassa qualità ma spacciato per Brunello di Montalcino
Non si arrestano i tentativi di truffa a danno dei consumatori. Dopo gli innumerevoli raggiri alimentari si prova anche la strada del vino, spacciando per prodotto di alta qualità ciò che neanche lontanamente vi si avvicina. E’ ingente la quantità di vino contraffatto sequestrata nelle scorse ore in Toscana: ben 220.600 bottiglie per un totale di oltre 160 mila litri di vino di bassa qualità, spacciato per Brunello di Montalcino. Una truffa ai danni di quello che oggi è ormai un vero e proprio brand per il territorio toscano ma anche per quello nazionale ed internazionale, trattandosi di una delle eccellenze enologiche nazionali più diffuse al mondo.

Il sequestro del vino contraffatto è scattato in seguito ad una segnalazione del consorzio del Brunello che ha portato la Procura di Siena ad avviare le indagini nei confronti di un consulente tecnico di diverse aziende agricole. Tra il 2011 e il 2013 l’uomo avrebbe venduto, spacciandolo per Brunello e Rosso di Montalcino, enormi quantità di vino di modesta qualità e dunque di scarso valore; le indagini hanno avuto il loro epilogo con l’intervento della Guardia di Finanza di Siena che ha accertato la frode del vino contraffatto e scoperto centinaia di migliaia di bottiglie, per un valore complessivo stimato in circa un milione di euro, che sono state poste sotto sequestro. Ma non solo: il consulente tecnico, che è stato denunciato, disponeva anche di ben 2350 contrassegni di Stato contraffatti.

Daniele Orlandi | Tutti i diritti riservati

Daniele Orlandi

Giornalista pubblicista, mi occupo di comunicazione in tutte le sue forme. Laureato in Comunicazione Digitale collaboro con testate giornalistiche (quotidiani e settimanali, cartacee e online) e sono specializzato in comunicazione sul web, S.E.O., contenuti editoriali indicizzabili sui principali motori di ricerca, comunicazione in real time. Lavoro da tempo con il team di Articoliinvendita, occupandomi della creazione di contenuti editoriali per il web e la carta stampata.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>