Wind modifica All Inclusive Digital, poi fa marcia indietro

wind all inclusive

Doveva essere un’offerta bloccata per cinque anni, la All Inclusive Digital di Wind. Un’offerta interessante che a fronte del pagamento di 5 euro mensili (poi diventati 5,04 in seguito all’incremento dell’Iva) garantisce 60 minuti di telefonate, 60 sms e 2 Gb di internet. Nel mese di febbraio però, con un sms inviato ai sottoscrittori della All Inclusive Digital, Wind informava che a partire dal 14 aprile il canone della promozione sarebbe stato aumentato di 2 euro, per l’aggiunta di 1 Gb di traffico internet in più al mese e che le telefonate nazionali, “effettuate al superamento dei minuti inclusi nell’offerta”, sarebbero passate a 29 centesimi al minuto con tariffa al secondo e senza scatto alla risposta. L’alternativa? recedere dalla promozione, che in moltissimi avevano sottoscritto lo scorso anno, convinti che il prezzo bloccato non avrebbe subito variazioni per almeno cinque anni.

Dopo la ricezione dell’sms, sono fioccate le proteste. La pagina Facebook di Wind è stata letteralmente presa d’assalto da centinaia di persone che si lamentavano del fatto di non aver richiesto 1 Gb in più di internet e di non aver alcuna intenzione di pagare 2 euro in più al mese per una promozione che avevano scelto proprio in virtù del canone bloccato. Sono scattate anche diverse segnalazioni all’Agcom, che ha aperto un’istruttoria: le proteste hanno colpito nel segno e, poche ore fa Wind, forse per paura di una sanzione da parte dell’Agcom, ha fatto marcia indietro, inviando un nuovo sms agli utenti nel quale in sostanza modifica quella che inizialmente era un’imposizione in un’opzione da scegliere oppure no. “Abbiamo posticipato al primo rinnovo utile successivo al 16/05/14 la decorrenza delle nuove condizioni della sua opzione Sconto All Inclusive Digital che si arricchirà di 1 Gb al costo mensile di 7 euro invece di 5,04 – si legge nell’sms inviato nella giornata di ieri – Se vuole rinunciare a tale variazone potrà farlo  inviando un sms al numero 43143 con testo DIGITAL NO entro il 17/05/14″.

Insomma il passaggio non è più obbligatorio ed è possibile rinunciarvi semplicemente inviando un Sms, senza annullare il piano All Inclusive Digital. Anche se diversi utenti nelle ultime settimane, avevano già cambiato operatore, furiosi con Wind per l’incremento del canone. Un cambio in corsa che ha generato molto malcontento…

Daniele Orlandi | Tutti i diritti riservati

 

Daniele Orlandi

Giornalista pubblicista, mi occupo di comunicazione in tutte le sue forme. Laureato in Comunicazione Digitale collaboro con testate giornalistiche (quotidiani e settimanali, cartacee e online) e sono specializzato in comunicazione sul web, S.E.O., contenuti editoriali indicizzabili sui principali motori di ricerca, comunicazione in real time. Lavoro da tempo con il team di Articoliinvendita, occupandomi della creazione di contenuti editoriali per il web e la carta stampata.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>